Skip to content


28 maggio meno 2

Il 9 maggio è stato lanciato un appello affinché l’anniversario della strage di Piazza della Loggia non si consumasse solo in videoconferenze e nella desolazione della piazza vuota, senza gli antifascisti. L’idea di una commemorazione solo istituzionale alla quale avessero accesso solo pochi “invitati” è insopportabile e per questo numerose organizzazioni, associazioni e partiti hanno aderito all’appello e si sono mobilitati.
Ora la manifestazione fisica, in Piazza della Loggia ci sarà, nei termini preannunciati dal comunicato CGIL, nonostante  il  clima di paura, repressione, divieti e i problemi economici immensi.

(consultabile a questo link http://www.cgil.brescia.it/sito_cgil/public/article.php?classic=&type=&id=8009&sss=cgil&t=In-piazza-Loggia-il-28-maggio )

Il lavoro politico svolto dagli aderenti all’appello, ha permesso l’apertura della piazza anche nel pomeriggio per attività non istituzionali ed è nato un documento unitario che condividiamo  .

28 MAGGIO 1974 – 28 MAGGIO 2020
PIAZZA DELLA LOGGIA: CI SAREMO!

Nel giorno dell’anniversario della Strage fascista e di Stato vogliamo essere presenti con un momento di condivisione collettiva, che vada oltre la liturgia della Memoria.
Per questo, oltre a essere presenti con delegazioni alla manifestazione ufficiale del mattino, chiamiamo a un momento pubblico di partecipazione – nel rispetto di tutti gli accorgimenti dovuti in questo momento per tutelare la salute della collettività – le persone che vogliono tener vivi gli ideali di antifascismo e di giustizia sociale, per i quali scesero in Piazza le Vittime della Strage.
Crediamo che la Memoria vada coltivata con le lotte quotidiane per un mondo migliore, liberato da fascismo, sessismo e razzismo, da ingiustizia e disuguaglianza e che questa sia una necessità tanto più urgente in questo momento. La crisi sanitaria ha svelato la crisi di un assetto politico ed economico, che antepone il profitto e il consumo delle risorse naturali ai diritti della persona e all’equilibrio dell’eco-sistema.
Ci troveremo quindi in Piazza della Loggia alle ore 18 per commemorare collettivamente le Vittime della Strage e per raccogliere il testimone che ci hanno lasciato. Lo faremo autogestendo la Piazza e organizzandone l’accesso, in modo che a tutte e tutti sia consentita la partecipazione: rispettando il distanziamento fisico, superando il distanziamento sociale!

Gli antifascisti e le antifasciste di Brescia

Posted in informazione antifa, realtà antifa, storia e memoria, territorio.