Skip to content


[BRESCIA]: PRESENTAZIONE LIBRO

martedì 24 gennaio, alle ore 20.30 si svolgerà la
presentazione del libro
Fascisti del Terzo Millennio. Per un’antropologia di Casapound.

 alla presenza dell’autrice Maddalena Gretel Cammelli (ricercatrice antropologa) e di Elia Rosati (collaboratore didattico dell’Università di Milano).

L’iniziativa è ospitata presso il Caffè letterario Primo Piano, vicolo Beccaria 10 Brescia.

Organizza: Brescia Antifa in collaborazione con Anpi Brescia-sez. “Caduti di Piazza Rovetta”

Evento Facebook

.Il libro
In questi ultimi anni, varie formazioni di estrema destra – fasciste, populiste o nazionaliste – sembrano aver assunto una maggiore visibilità e capacità di penetrazione politica tra le popolazioni europee. Prodotto dei forti cambiamenti che stiamo attraversando, sintomo di una progressiva frantumazione sociale, tali formazioni si battono sia contro una Unione europea che ha espropriato gli Stati nazionali della loro sovranità, sia in difesa di una presunta identità culturale dell’Occidente, oggi “minacciata” dai crescerti flussi migratori.
Nel nostro paese, una delle espressioni più evidenti e paradigmatiche di una generale deriva sovranista, nazionalista e identitaria, cui assistiamo in questi anni di crisi economica e sociale, è sicuramente rappresentata da CasaPound. Studiarne pertanto la struttura, la cultura e l’azione, come si propongono queste pagine – che raccolgono anche le ragioni di appartenenza espresse dai suoi militanti -, costituisce un contributo importante alla comprensione di una cultura politica che va ben al di là di coloro che la rivendicano apertamente definendosi “fascisti del terzo millenio”. Dall’osservazione e dall’analisi antropologica di un caso concreto, cogliendone le peculiarità, analizzandone la matrice culturale, il programma politico, le forme della militanza e le tensioni che lo attraversano, emergono in realtà molti degli elementi che in vario modo e in forme diverse connotano i sentimenti e i comportamenti di una parte sempre più consistente delle nostre società, prese nel gorgo di una trasformazione di cui è difficile cogliere il profilo e prevedere gli esiti.

l’autrice
Maddalena Gretel Cammelli ha conseguito il dottorato di ricerca in antropologia presso l’École des Hautes études en Sciences Sociales di Parigi e l’Università di Bergamo. Si occupa principalmente delle forme contemporanee di razzismo e di fascismo, di migrazioni e integrazione, di movimenti sociali e violenza politica.

Posted in informazione antifa, territorio.